Come arrivare

A Lillaz, non entrare in paese ma tenersi a Sinistra del torrente. Lasciare il ponte che conduce in paese a destra, a sinistra lasciare la “Maison du Gout Cafè” e poi la CVA. Subito dopo, a sinistra e subito ripido, lascia la strada carrareccia per inoltrarti nel sentiero “2” o “13”. Senza mai abbandonare questi sentieri, raggiungerai il Rifugio Sogno di Berdzé

 

 

Il sentiero ci porta a un ponte sul torrente Urtier, nei pressi della presa d’acqua dell’impianto idrico di Lillaz, per poi proseguire sulla sua sinistra orografica e addentrarsi nel bosco.

Siamo a Goilles Desot (1831), abitato tra l’altro da Adolfo, decano della valle di Cogne.

Il sentiero si snoda nel bosco dove possiamo incontrare la volpe, lo scoiattolo ed il capriolo.

 

All’uscita del bosco ignoriamo la deviazione per Bardoney e per il Lago Loie, seguendo i segnavia per la Finestra di Champorcher. Superato un ponte passiamo nei pressi del casotto di Teppe Lunghe abitato dal guardia parco. Proseguiamo lungo il selvaggio Vallone dell’Urtier.

 

 

 

 

Dopo aver superato ponticelli in legno e varie lingue di neve incontriamo la strada poderale poco prima di giungere al Rifugio Sogno di Berdzè (2526 m).